Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
Progetti di difesa idraulica

Acque e difesa idraulica

Le iniziative sono finalizzate a favorire e promuovere modalità di gestione sostenibile delle acque, al fine di limitarne da una parte dispersioni e sprechi e di contenere, dall’altra, gli impatti dei fenomeni alluvionali.
L’attenzione è rivolta sia al recupero ai fini irrigui (o di ricarica della falda) di acque meteoriche e parassite che attualmente finiscono in fognatura, sia a progetti di riqualificazione ambientale delle valli fluviali, funzionali anche alla laminazione delle portate di piena, come per esempio il recupero e la rinaturalizzazione di corsi d’acqua e/o la realizzazione di zone umide.

Sono in corso di conclusione i progetti pilota avviati nei Comuni di Cerro Maggiore, Cesate e Cesano Maderno per la riduzione delle portate di acque meteoriche convogliate in fognatura favorendone l’immissione nei corpi idrici superficiali o sul suolo.
La sperimentazione progettuale ha accompagnato il processo di redazione di specifiche Linee guida “A regola d’acqua” (scaricabile dal sito "Contratti di Fiume") che prevedono indirizzi a supporto della pianificazione comunale per una gestione sostenibile della risorsa acqua e in particolare delle acque meteoriche.

Interventi di riconnessione idraulica con il reticolo idrico superficiale dei corsi d’acqua interrotti che confluiscono in fognatura, con conseguente recupero delle portate irrigue. In particolare, sono stati completati i lavori che interessano il Fontanile dei Frati e il Fontanile Corio, mentre sono in corso gli studi per il Fontanile Patellani e il progetto di fattibilità per il Torrente Garbogera.

21/06/2018